Mission e visione

Crediamo nell’Europa e nell’Unione Europea come la cornice in cui armonizzare le relazioni tra individui, istituzioni (private e pubbliche), organizzazioni (con o senza animo de lucro) e facilitare collaborazione e innovazione. Così potremo rendere la nostra società una comunità più competitiva e inclusiva. In questo senso i programmi e progetti europei non devono essere visti solo come fonti di finanziamento, ma come strumenti di grande valore perché le organizzazioni e i suoi membri – dirigenti, impiegati, soci e/o volontari – possano apprendere gli uni dagli altri e si promuova un cambiamento positivo.

Perché questo sia una realtà, l’Europa nel suo insieme dovrebbe essere capace di evolvere alla stessa velocità. E’ evidente che spesso esista una frattura tra le Istituzioni della UE e le autorità e le organizzazioni che operano in ambito locale e regionale, principalmente per quanto riguarda la visione e la metodologia utilizzata. E anche se sono tanti quelli che affermano che l’origine di questa frattura è nelle differenze sociali, politiche e culturali di ognuna delle organizzazioni e dei paesi europei, sono scarse le voci che propongono soluzioni per superare questo sviluppo asimmetrico nel territorio europeo.

Da Consulta Europa crediamo che la comunicazione, il trasferimento di conoscenze e un cambiamento di mentalità da parte di Bruxelles verso gli attori locali e regionali e viceversa contribuirà significativamente a raggiungere una crescita più equilibrata dell’Unione Europea nel suo insieme. Secondo questa prospettiva, a Consulta Europa cerchiamo di facilitare l’accesso di organizzazioni pubbliche e private, così come dei cittadini, alle opportunità, le risorse e le buone pratiche offerte dalla UE. In poche parole, allearsi e innovare insieme per lo sviluppo locale europeo.

This post is also available in: Inglese Francese Spagnolo